LA TAGLIA CONTA IN UN COLLOQUIO DI LAVORO?

curvy confidential

Mi chiamo Marta, ho 31 anni e sono disoccupata.

Ho lavorato per un periodo come contabile in un’azienda che ha dovuto ridurre il personale. Quindi mi hanno  licenziata.

Sto cercando un impiego in ambito amministrativo ma mi adatterei a qualsiasi altro lavoro. In questo periodo riesco a ottenere pochissimi colloqui di lavoro. E quei pochi colloqui alla fine non vanno bene.

Sono una taglia 48/50. Da qualche mese mi sto convincendo che non vengo scelta a causa del mio aspetto esteriore. E’ stata mia madre a mettermi la pulce nell’orecchio e mi sta suggerendo di mettermi a dieta ferrea (ma io non ci riesco!).

Il problema è che adesso affronto i colloqui con molta più ansia e tensione.

Mi sento giudicata per come sono e non per ciò che so fare. E non capisco se si tratta ormai solo di una mia fissazione. Mi sento in un vicolo cieco.

Scusate lo sfogo ma vorrei sapere se sta capitando o è capitato a qualcun’altra una situazione simile.

Marta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...