Gli #hashtagcurvy 2019 bannati da Instagram

Non vanto certo di un numero di follower da influencer ma nel mio piccolo e ristretto mondo di visualizzazione avevo notato un calo delle visite, dei likes, dei seguaci.. e allora dopo una conversazione in chat ci ho visto chiaro!

ATTENZIONE perché alcuni hashtags censurati da IG sono davvero insospettabili, ad esempio “#CURVY”? Lo avresti immaginato? Utilizzare hashtags bannati, può esporti a dei rischi; potresti ricadere nello shadowban e restarci sino a quando non avrai adottato le corrette contromisure e il consiglio che ho letto è di prevenire.

Se hai notato un calo dell’engagement come me e non riesci a spiegarti la ragione prova a guardare gli hashtag dei post passati. Uno, o di più, potrebbero essere stati bannati da Instagram e ciò avrà comportato una diminuzione drastica dei likes e dei commenti perché ne è sufficente 1 SOLO per oscurare la foto nelle ricerche e apparire solo a chi ti segue. Il consiglio è munirti di santa pazienza e rimuoverlo/li DA TUTTE LE FOTO.

Alcuni degli hashtag sono: #bodylove #curvyisnotacrime #bodypositivecatwalk #bbw #eveybodyisbeautiful #curvy #curvygirls #fitnessgirls #lingerie #laurabrioschiprogect #yourself #bikinibody #followforfollow #like #likeforlike #models #costumes.. ecc.

se è presente la dicitura: “I post recenti di #bodypositivecatwalk al momento sono nascosti perché la community ha segnalato alcuni contenuti che potrebbero non rispettare le linee guida della community di Instagram” è meglio non utilizzarlo.

WhatsApp Image 2019-08-31 at 20.01.20

Per verificare se l’account generale è oggetto di limitazioni puoi mettere un hastag poco seguito in una foto, accedere ad Instagram con un altro profilo che non segue il tuo e digitare l’hashtag che hai scelto. Se la foto che hai appena pubblicato non compare nei contenuti recenti allora sei sotto penalizzazione. Potrebbe trattarsi di Shadow ban, ma non necessariamente.

Come uscire dalla penalizzazione Instagram shadowban:

  • Non superare il limite di hashtag (che è di 30)
  • Non ripetere mai gli stessi hashtag sotto ogni foto, specie se sono hashtag generici e molto popolari
  • Revoca gli accessi ad app esterne o a BOT
  • Cessa tutte le operazioni (like, follow e direct) per 1 o 2 giorni
  • Elimina post o stories che contengono hashtag che possono destare sospetto a Instagram
  • Se hai un profilo business passa a quello personale per poi ripassare dopo qualche giorno nuovamente a quello business

Se vi chiedete quale sia il motivo che ha spinto instagram a prendere questi provvedimenti è che diverse parole hashtag nel corso del 2019 hanno prodotto un notevole spam, teoricamente ban temporanei, e in questo modo vorrebbe arginare la visibilità di contenuti, migliorando la qualità per offrire agli utenti un servizio migliore.

Solitamente sotto la lente di ingrandimento di Instagram finiscono hashtags molto popolari, per questa ragione diventa ancora più importante verificarne la popolarità e il significato usato all’interno di Instagram prima della pubblicazione.


DSC_1207BBBValentina Parenti ( @momincolors ) sogna un mondo senza stereotipi di genere, positivo e attento all’integrazione sociale per questo è membro Curvy Pride e della BodyPositiveCatWalk. Da poco ha creato @FelicitàFormosa su Parma. Valentina educa i suoi figli ad una “vita a colori” ed è il segreto della felicità #educareallafelicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...