COME AFFRONTARE IL SENSO DI FRUSTRAZIONE…

Il momento difficile che stiamo vivendo causa una forte frustrazione e una grande incertezza, sappi che è normale non sei la sola/o a provare questi sentimenti.

Per vivere tutti i giorni il nostro benessere quotidiano ed evitare il sentimento di frustrazione, la cosa importante a cui dobbiamo prestare attenzione è tenere in considerazione i nostri bisogni emotivi fondamentali.

Non importa se siamo capaci di migliorare il nostro grado di produttività o se impariamo ad organizzare meglio l’agenda e a rispettare i tempi che ci siamo dati, se non diamo la giusta importanza ai nostri bisogni emotivi, il senso di frustrazione difficilmente ci abbandonerà.

La vera chiave per il benessere è ricordarci che abbiamo bisogno di:

Avere una routine, che significa affidarsi a rituali, spazi, passaggi e processi che già conosciamo (esempio: io mi alzo alla stessa ora, faccio colazione, mi vesto anche se lavoro in casa, e inizio a lavorare o a svolgere le mie attività). Rivivere ogni giorno le nostre abitudini ci fa sentire più al sicuro e ci permette di risparmiare energia, che possiamo spendere in progetti creativi ed in un’elevata produttività;

Avere una forte connessione coi nostri sogni e obiettivi di vita, anche se tutto ci sembra instabile e siamo spaventati per il futuro. Rinnovare quotidianamente la capacità di sognare, di pensare al bello, a ciò che ci piace veramente fare e dedicarci alle nostre passioni, che ci fanno sentire vivi. È quel motore di vita indispensabile che riempie le giornate di senso e bellezza.


Ma di cosa fondamentalmente abbiamo bisogno:

Di avere certezze, ovvero quello che abbiamo visto finora: avere le proprie abitudini, abitare in luoghi a noi familiari, ma anche avere una situazione di stabilità economica, relazionale, di salute ed emotiva che ci permette di sentirci al sicuro, ma in questo momento qualcosa di questo ci può mancare quindi….

paradossalmente abbiamo bisogno di avere incertezze. Si hai letto bene, non è un errore di battitura. L’incertezza corrisponde al bisogno di avere sogni e obiettivi, di voler realizzare qualcosa di nuovo, di creare, sperimentarsi, correre rischi, non sapere come andrà a finire qualcosa, il bisogno di non sapere i risultati in anticipo e di lasciarsi stregare dal bellissimo viaggio per raggiungerli;

E’ il momento di tornare a sognare

ma abbiamo anche bisogno di crescita, tutti i giorni, come le piante, crescere ed espanderci. La nostra mente è curiosa e aperta a nuove conoscenze, leggere una curiosità, scoprire qualcosa che non si sapeva, fino a concentrarsi nel vero e proprio studio disciplinato di una nuova abilità o materia;

Il bisogno di sentire che valiamo e avere stima di noi stessi, ovvero tutti i giorni rinnovare l’ammirazione che abbiamo per la nostra persona, per le nostre qualità, il nostro carattere, le nostre aspirazioni, il nostro corpo, la nostra vita e per le persone a cui abbiamo scelto di stare al fianco. Essere grati di tutto ciò, che sappiamo e di quanto valiamo non è dato per scontato;

Il bisogno di dare un contributo, sapere che il lavoro che stiamo facendo è importante e che apporta un reale beneficio al mondo ma anche a noi stessi, che può essere definito da ciò che fai in azienda, così città dove risiedi, in famiglia, nel tuo gruppo di amici, ma anche semplicemente su te stesso/a è il contributo che ti dai per ripartire per rinnovarti per adeguarti al nuovo futuro.

Infine il bisogno di amore e connessione, ovvero il calore delle relazioni umane, del tatto e dell’affettività, che, nonostante la tecnologia ci stia provando, non può essere in alcun modo eguagliato dalla relazione filtrata tramite schermo, telefonate e chat.

E QUESTO PRESTO TORNERÀ’

NON ARRENDERTI! GUARDA AVANTI,

NON FERMARTI,

DOMANI SARA’ MIGLIORE DI OGGI

Il presente articolo è stato scritto dalla socia e membro dello staff Tiziana Bernardini che dedica del suo tempo alla crescita del CurvyPrideBlog

Un grazie a tutte le socie e i soci che credono nell’Associazione CURVY PRIDE – APS impegnandosi nel volontariato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è tizi.jpeg
Tiziana Bernardini, 49 anni,
dopo aver perso il lavoro svariate volte decide di fare la mamma a tempo pieno fino al giorno in cui sente quel ruolo troppo stretto e
si rimette in gioco. Diventa una consulente di bellezza e una coach, lavora online e oggi concilia il ruolo di mamma con quello di professionista.
La sua più grande soddisfazione
è aiutare le donne
a rimettersi in gioco a qualsiasi età
trovando il loro benessere
psicofisico ed economico.

@_tiziana.bernardini_
https://www.facebook.com/Coach.TizianaBernardini/
tizianab0471@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...