#DilloaCurvyPride intervista all’autrice ALESSANDRA BALOCCHI

I 33+1 protagonisti ed autori del libro DILLO A CURVY PRIDE sono persone comuni che hanno aperto il loro cuore e raccontato spaccati della loro vita, vincitori del contest promosso dalla Giraldi Editore in collaborazione con l’Associazione CURVY PRIDE – APS. Abbiamo deciso di intervistarli per farveli conoscere.

Oggi si aprirà a noi: ALESSANDRA autrice del racconto “Splendi di te”

Breve descrizione personale Mi chiamo Alessandra Balocchi, vivo ad Abbiategrasso e da sempre mi sono dedicata alla danza e allo sport, studiando fin da piccola danza classica, contemporanea e facendo parte della squadra di atletica leggera della mia città, ottenendo ottimi risultati. Ho frequentato l’istituto tecnico con specializzazione sportiva, diplomandomi e continuando successivamente gli studi in campo sportivo e coreutico. Ho partecipato a diversi programmi tv, anche in Rai.

Qual è stata la motivazione che ti ha spinto a partecipare al concorso letterario “DILLO A CURVY PRIDE”? La motivazione che mi ha spinta a partecipare al concorso letterario Dillo a Curvy Pride è la possibilità di essere esempio e aiuto per le ragazze che si trovano ad attraversare queste situazioni di grande sofferenza e solitudine.

Quali sono i temi che affronti nel tuo racconto? Nel mio racconto affronto i temi della violenza sulle donne, sia fisica che psicologica e delle disabilità invisibili.

Cosa speri che il tuo racconto possa trasmettere a chi lo leggerà? Spero che il mio racconto trasmetta speranza, coraggio, rinascita e amore per se stessi e la vita.

E’ cambiato qualcosa in te dopo aver scritto il racconto? Se sì, cosa? Non mi pare sia cambiato qualcosa in me con la pubblicazione del racconto.

Una volta lessi una frase che citava “l’umanità ha bisogno di ascoltare storie”, secondo te? L umanità ha bisogno di ascoltare storie perché attraverso esse ci si sente meno soli e si trova il coraggio di Essere liberi dai pregiudizi e di spiccare il volo.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Per il futuro mi piacerebbe dedicarmi alla carriera direzionale in campo anche artistico e aprire un mio brand.

Cosa ti rende felice? Gli affetti personali e dare gioia agli altri.

Completa la frase “Puoi fare qualsiasi cosa se… ci credi”

Il libro “DILLO A CURVY PRIDE – Storie di vita” a cura di Antonella Simona D’Aulerio, pubblicazione Giraldi Editore con prefazione di LUCA WARD e omaggio di TONI SANTAGATA è in vendita in tutte le librerie, sul sito della casa editrice (www.giraldieditore.it) e su tutte le piattaforme on line.

Questa Intervista è stato scritta dalla socia, collaboratrice dello staff e autrice del libro #dilloacurvypride Valentina Parentiche dedica partedel suo tempo alla crescita dell’Associazione Curvy Pride – APS.(


Valentina Parenti (@momincolors ) sogna un mondo senza stereotipi di genere, positivo e attento all’integrazione sociale per questo è membro Curvy Pride, BodyPositiveCatWalk e ha creato @FelicitàFormosa su Parma. Valentina educa i suoi figli ad una “vita a colori” ed è il segreto della felicità #educareallafelicità.

Un pensiero su “#DilloaCurvyPride intervista all’autrice ALESSANDRA BALOCCHI

  1. Grande Alessandra Balocchi!!! Ti ho conosciuta apprezzata e ammirata per il tuo coraggio la tua lealtà e l onestà dei valori che ti hanno portata a vincere la barbarie!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...