HO CERCATO L’INCLUSIONE A MAREDAMARE 2023 PER UNA MODA ALLA PORTATA DI TUTTE LE FISICITÀ

Ciao, sono Martina! Come vi avevo anticipato QUI, ho visitato MAREDAMARE che si è tenuta dal 23 al 25 Luglio a Firenze. Il mio scopo era trovare per voi i modelli e i brand più inclusivi della fiera: ecco quello che ho visto! Ho varcato la soglia e sono stata travolta da un’ondata di colori: la facevano da padroni le fantasie tribali ed afro sui toni del beige/marrone/arancione, i colori tropicali, i costumi a tinte piene richiamavano invece le geometrie anni ’60-’70.

( Ph courtesy of Dario Raimondi Ph)


Nel corso della giornata ci sono state quattro sfilate. Quelle che ho preferito sono state Fasten Seat Belt incentrata sulle TENDENZE 2023 e Back To The Future 2023: durante l’ultima sfilata in collaborazione con CNA Federmoda, sei giovani stiliste hanno avuto la possibilità di presentare le loro collezioni ispirate alla storia della moda .
La catwalk è stata molto emozionante, le coloratissime creazioni erano accompagnate a dei mash-up tra brani disco anni ’70-’90 e le hits del momento.
Uno stand esponeva persino la mitica DeLorean di Ritorno al Futuro!

MAREDAMARE ha ospitato oltre 200 brands del settore, impossibile visitarli tutti in un solo pomeriggio: il mio criterio è stato quello di cercare marchi inclusivi.
Il cartellone all’entrata della fiera promette bene: il logo sono tre code di sirena, di colori, misure e forme diverse.

Mi hanno colpita grazie alla loro inclusività gli stand, Anita (Italia), Prima Donna (Belgio), Sans Complexe (Francia), Ysabel Mora (Spagna), Vibes (Beach Towel & Kimono)
Ho particolarmente gradito gli stand di Liberblu (Italia) e Krisline perché sono stati gli unici che hanno portato in fiera delle modelle formose mentre gli altri, pur avendo tutte le taglie e coppe conformate, mostravano i costumi indossati solo da modelle “standard”.
Menzione speciale per lo stand ByeBra che non esponeva moda mare ma intimo invisibile e contenitivo, molto utile sia per indossare vestiti scollati che per far scivolare meglio gli abiti o per evitare il fastidioso sfregamento della pelle in estate.

La bellezza e la moda mare non hanno taglia ❤

Vorrei salire sulla DeLorean, impostare il timer su Luglio 2023, e visitare una Maredamare bella e colorata come quella del 2022, ma con passerelle calcate da modelle di tutte le taglie, colori, età, perché il mare e l’estate devono essere alla portata di tutti ❤

Verso un futuro realmente inclusivo!

Questo articolo è stato scritto dalla socia Martina Giraldi che dedica parte del suo tempo libero alla crescita del Curvy Pride Blog.

Un grazie a tutte le socie e i soci che credono nell’Associazione CURVY PRIDE – APS, impegnandosi nel volontariato.

MAMMA, MODELLA CURVY E APPASSIONATA DI CUCINA E BENESSERE
In lotta con la bilancia da quando aveva 14 anni, prova tutte le diete e le ricette possibili ed immaginabili che le promettono un miraggio di dimagrimento (fallendo miseramente nel suo intento, ma al contempo migliorando il suo stile di vita).
A 38 anni incontra la filosofia Bodypositive e Curvy Pride: è amore a prima vista!
Butta la bilancia, ma fa tesoro di tutte le informazioni, le ricette ed i trucchi wellness appresi.
L’importante è stare bene, BEAUTY AND HEALTH HAVE NO SIZE-
Bellezza e salute non hanno taglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: