Etichettato: CURVYPRIDEPOINT

SU MISURA WEDDING: L’ABITO DEI TUOI SOGNI e non solo!

La scelta dell’abito da sposa è un momento toccante, delicato ed emozionante.

Affidare un simile tesoro al nostro Curvy Pride Point, l’Atelier Barbara Colombo, vuol dire avere la certezza di trovare dolcezza, professionalità e tanta, tantissima passione in grado di creare dei veri capolavori Su Misura per ogni sposa.

Stilista di eccellenza e fondatrice del progetto Su Misura Wedding, Barbara Colombo è una professionista unica ed inimitabile, pronta a realizzare con la sua creatività l’abito da sposa perfetto.

1.jpg

Assieme al Su Misura Team da lei fondato ha creato un vero e proprio network di professionisti dedicati al mondo del matrimonio e dal 2016 porta avanti il progetto di creare Open Day in Location di eccellenza proprio come il Castello Malaspina di Varzi (Piazza Umberto I – Vicolo Odetti).

Il Su Misura Wedding Open Day è un evento unico e imperdibile per scoprire un team di professionisti che hanno fatto del matrimonio su misura per gli sposi, un’arte e una passione.

In occasione dell’apertura del Castello, sarà possibile prenotare, una prova TOTALMENTE GRATUITA assieme a Valentina Guarnieri MakeUp Artist & La Petineuse Acconciature.

2 (1)

Uno stupendo cadeau omaggio firmato Su Misura Wedding attenderà i graditi ospiti.

Vivete il sogno di un giorno speciale in una cornice magica e da favola.

1

Ecco il programma della giornata:

🔹14:00 ONCE UPON A TIME: Il Castello apre le porte agli ospiti

🔹14:30 BRIDE BEAUTY: MakeUp Artist & HairStylist

🔹18:00 WEDDING CAKE DREAM

🔹20:00 HAPPILY EVER AFTER: Il Castello chiude le porte fino alla prossima favola

Per info e prenotazioni:

sumisurawedding@gmail.com

+39 3462718174

FB: @sumisurawedding

Annunci

A TORINO il nostro nuovo CURVY PRIDE POINT: TEC ABBIGLIAMENTO!

Mauro Tidona è il titolare del nostro nuovo Curvy Pride Point: TEC ABBIGLIAMENTO  a Torino.

Mauro è una persona molto disponibile, affabile e simpatica ed è professionista nel campo dell’abbigliamento curvy (il suo negozio offre un ampio assortimento, fino alla taglia 72).

Benvenuto tra noi Mauro!!

Mauro, come hai iniziato? La mia famiglia ha acquistato il negozio nel 1991. Dal 1993, dopo un primo anno di apprendistato post diploma e assolti gli obblighi di leva, ho cominciato a lavorarci anch’io, facendo coesistere le ore in negozio con quelle trascorse nelle aule universitarie.

Cosa ami del tuo lavoro? Amo la non ripetitività delle giornate e la specificità del contesto: l’abbigliamento. Se avessi ereditato una ferramenta mi sarei disperato, incapace come sono a svolgere lavori manuali! All’abbigliamento ero già interessato da ragazzino, instradato da mio padre che era rappresentante d’abbigliamento. Mi piace il contatto con le persone. Mi piace osservare i miei clienti uscire felici dal negozio perché sono riuscito a soddisfare i loro desideri.

La soddisfazione più grande da quando lavori? Sono principalmente due. Aver resistito alle serie ondate di crisi che hanno ripetutamente imperversato sul commercio al dettaglio senza aver mai rinunciato ad alcun collaboratore ed essere riuscito a creare un solido punto di riferimento per le Curvy di tutte le taglie del Piemonte e non solo.

zzzz-1

Quali sono le differenze tra uomini e donne durante lo … shopping? Le donne tendono a decidere molto più da sole. Se sono accompagnate da parenti e/o amiche ascoltano i consigli e suggerimenti, ma alla fine decidono sempre tra “donne”! Per un uomo, invece, l‘arrivo in negozio in compagnia significa spessissimo che l’acquisto sarà sottoposto al parere “abbastanza” vincolante di moglie-fidanzata-sorella-amica.

Qual è il consiglio che rivolgi sempre alla tua clientela femminile? Di acquistare capi di buona qualità e che possono utilizzare per più di una stagione, non solamente legati alla moda che vige al momento.

E a quella maschile? Non dimenticare mai di coniugare il gusto personale con la comodità e la vestibilità.

A cosa una donna non deve mai rinunciare? Camicetta bianca, tubino nero, trench tinta neutra o scura, scarpa tacco 7-8 (non ancora assassino, abbastanza portabile, ma che slancia già la gamba e di conseguenza la figura).

E un uomo? Una blazer e uno scollo a V blu (lana per l’inverno, cotone per l’estate), una camicia o polo celeste chiaro (non tutti gli uomini stanno bene con il bianco e, rispetto alle donne, possono giocare meno con il trucco) e un overjacket impermeabilizzato con interno staccabile (uso 4 stagioni).

zzzz-5

Offri anche soluzioni per la cerimonia? Sì, svariate! La maggior parte delle soluzioni per la cerimonia possono essere utilizzate anche in altre occasioni. Questa è una delle richieste che i miei clienti mi sottopongono con maggior frequenza.

Perché hai deciso di diventare un Curvy Pride Point? Perché ho avuto modo di apprezzare le attività di Curvy Pride. Mettere al centro la persona e la sua unicità è anche la nostra filosofia lavorativa e di vita.

zzzz-7

Se dico DONNA? La prima e miglior riuscita meraviglia del mondo, bellezza ed enigma insieme.

E se dico UOMO? Il suo – si spererebbe ! – degno e affidabile contraltare.

se_curvy_pride

TEC ABBIGLIAMENTO

Via Vandalino, 37/a – 10141 TORINO

Tel. 011 72.01.91 – tec.abbigliamento@libero.it

 

Siamo anche in PUGLIA! ALTROCHE’: il nostro nuovo CURVY PRIDE POINT.

Maria Grazia Mongelli è la titolare di Altroché, un negozio che oltre a una vasta scelta di abbigliamento curvy, ha un vero punto di forza: i suoi bijoux.

Maria Grazia è una designer professionista da undici anni. Realizza i suoi monili soprattutto su misura, soddisfando le richieste anche delle clienti più esigenti. Ha esposto i suoi lavori anche a Parigi e New York! Ha iniziato a lavorare a maglia all’età di quattro anni, si può quindi affermare che ha l’artigianato nel DNA.

Si è laureata in Storia dell’Arte e ciò ha contribuito ad affinare e consolidare il suo “gusto tattile” per il Bello.

Per ammirare i sui lavori cercatela su facebook come Altroché e Magramó  (il nome della sua linea di bijoux).

166813_10150090376507280_103580_n

Maria Grazia indossa un bijou MAGRAMO’

Maria Grazia da quanto tempo hai aperto la tua attività? La mia attività compie 9 anni a Novembre, ma la boutique curvy è un progetto molto più recente.
La novità “fashion” di questo autunno? La novità fashion sarà l’intimo super sexy.
14224947_651074358402061_3286416240022994654_n

Laura Brioschi indossa un bijou MAGRAMO’

3 “consigli d’oro” per una Curvy alla ricerca di accessori? I miei 3 consigli d’oro:
1) stupire,
2) sentendosi a proprio agio,
3) senza mai perdere di vista il buon gusto.
Cosa non deve mai mancare a una Donna per completare un outfit? Non deve mai mancare la borsa!
Cosa ami del tuo lavoro? Del mio lavoro amo la donna che si sente coccolata, la donna che ritorna dopo il primo acquisto, la donna che sorride quando è nel mio negozio, la donna che indossa le mie creazioni con orgoglio.
img-20161025-wa0006

Collana di foglie vere di ulivo – MAGRAMO’

La soddisfazione più grande da quando hai iniziato questa attività? Di soddisfazioni ne ho avute tante, ma un episodio in particolare mi ritorna sempre in mente. La scorsa estate negli Stati Uniti una distinta signora, proprietaria di una gioielleria nella Quinta Strada a New York osservando i miei lavori durante un’esposizione, mi disse che non aveva mai visto dei bijoux così particolari (erano collane, bracciali e orecchini realizzati con mandorle e foglie d’ulivo). Mi inondó di complimenti ed ero così emozionata che oltre a “thank you!” non mi veniva in mente altro!
img-20161025-wa0005

Maria Grazia negli States con i suoi bijoux pugliesi: mandorle e foglie di ulivo.

A cosa una donna non deve mai rinunciare? Una donna non deve mai rinunciare alla sua dignità.
Perché hai deciso di diventare un Curvy Pride Point? Ho deciso di diventare una Curvy Pride Point perché credo fortemente nel messaggio dell’Associazione.
Una DONNA è … ? Dinamica, Onirica, Nuvolosa, Necessaria, Ammirevole.

Continua a leggere

“ORA E SEMPRE UNITI PER AMATRICE”: appuntamento il 26/11/2016 al MAMELI27

Ce lo eravamo promessi il 24 agosto 2016.

Non saremmo rimasti indifferenti. Non avremmo dimenticato.

E non lo faremo mai. Ancor più dopo ciò che sta accadendo in questi giorni che ci riempie di angoscia.

Il nostro primo, semplice, contributo (da Associazione con tutt’altre finalità) sarà quello di ricordare l’immane tragedia del 24 agosto ma anche il sisma di questi giorni, di prepararci a eventuali nuove scosse, di sostenere le popolazioni così duramente colpite.

Per far ciò abbiamo invitato persone che hanno vissuto il terremoto in prima persona (Daniela Palumbo era ad Amatrice il 24/08/2016; Adolfo Guglielmi vi si è recato con i colleghi del suo reparto per prestare soccorso) e che sono in grado di dare una testimonianza diretta dell’accaduto.

Ci confronteremo con esperti per comprendere le regole basilari da adottare in caso di terremoto: cosa fare durante e dopo la scossa sismica.

Conosceremo Daniela Palumbo che è sopravvissuta al terremoto di Amatrice. Ha scritto di getto un brano in ricordo di quella terribile notte, il cui intero ricavato confluirà direttamente in un conto corrente specifico del Comune di Amatrice, conto corrente destinato alla ricostruzione del paese e al supporto delle persone.

Il nostro primo, semplice, contributo.

*****

Alle ore 18:00 esperti illustreranno quali sono i consigli da seguire durante un terremoto e subito dopo la scossa. Ringraziamo Adolfo Guglielmi, del CSP R. Roma Asd c/o 1 Rep. Mob. Polizia di Stato, e gli altri relatori per la loro disponibilità.

Alle 19:00 presentazione della canzone “Ora e per Sempre uniti per Amatrice” di Daniela Palumbo (voce) e Riccardo Cruciani (pianoforte). L’intero ricavato derivante dalle vendite della canzone su iTunes sarà devoluto direttamente, senza intermediari, al Comune di Amatrice.

Dalle ore 20:00, per chi vorrà rimanere a dialogare, possibilità di apericena.

L’ingresso è gratuito.

Per informazioni contattateci su

curvypride@gmail.com – 3408478011

caffe.mameli27@gmail.com – 0689018978/3286103675

NON MANCATE!

 

 

Un pomeriggio all’insegna del BIO e di CURVY PRIDE!

Sabato 22 ottobre 2016, un divertente e gustoso pomeriggio all’insegna del BIO e di CURVY PRIDE.

Paolo e Daniela, proprietari del negozio MA.IN.VE.CE. (Macrobiotica, Intolleranze, Veganismo, Celiachia) hanno organizzato un pomeriggio in allegria offrendo ai propri clienti la possibilità di degustare i prodotti della VIALL FOOD e di conoscere l’ASSOCIAZIONE CURVY PRIDE.

img-20161023-wa0004

Ci siamo divertiti moltissimo perché è stata un’occasione per conoscere nuove persone, per scambiare idee e opinioni. E, in questo periodo in cui sembra che “dialogare”sia possibile sono attraverso i social network, riscoprire il valore di un abbraccio e di un sorriso è veramente un grande regalo.

img-20161023-wa0019

Modella d’eccezione dell’evento è stata una nuova amica di Curvy Pride: la bellissima Sole! E’ lei che ci ha suggerito la ricetta della Torta di Mele che abbiamo pubblicato qualche giorno fa sul nostro Blog. E’ una persona molto speciale.

La “famiglia” di Curvy Pride sta crescendo … ed è meraviglioso!

img-20161023-wa0013

Paolo e Daniela hanno sottoscritto la FILOSOFIA DEL QUI prendendo l’impegno di far diventare il loro negozio un vero CURVY PRIDE POINT, un luogo poter condividere interessi, passioni e … ricette!

img-20161023-wa0011

A prestissimo! Molte novità in arrivo!

se_curvy_pride_Luca

 

Ma.In.Ve.Ce – via Genzano,36 Roma

TORTA DI MELE by CurvyPridePoint… Bio!

Una ricetta BIO direttamente dal nostro Curvy Pride Point di Roma: LA TORTA DI MELE!

foto-torta-di-mele

Una cliente di MA.IN.VE.CE., Sunnyday Mariè, ci consiglia questa ricetta e Daniela l’ha realizzata per noi.

dani

Ecco i PRODOTTI da utilizzare:

 

Ed ecco la RICETTA:

ricetta-torta-di-mele-ok

BUON APPETITO!!!

P.S.: Per avere ricette, consigli  e/o altro scrivete direttamente a info@mainvece.it (dite che siete amici di #CurvyPride!)

se_curvy_pride_Luca

 

Ma.In.Ve.CeCURVY PRIDE POINT

via Genzano, 36 ROMA

 

 

A TRASTEVERE, nel cuore di ROMA, il nostro nuovo CURVY PRIDE POINT!

Si aprono le porte del Caffè Letterario MAMELI27 a CURVY PRIDE!

Abbiamo tante idee e tanti progetti da realizzare insieme! Nell’attesa di informarvi riguardo a tutte le novità in programma vi presentiamo PATRIZIA PORTOGHESE.

pattypatty

Patrizia, cos’è il Caffè Letterario MAMELI27? Il Mameli27 è uno spazio culturale dedicato all’arte in tutte le sue forme, un gioiello nel cuore di Roma, a Trastevere.

Cosa succede al Mameli27? Di tutto! Il nostro calendario è sempre ricco di eventi: concerti, incontri con scrittori, sessioni di poesia, corsi di fotografia, di tango, ecc. Ma ci sono anche momenti da poter trascorrere in tranquillità, scambiando qualche confidenza con un’amica degustando un buon caffè. Un luogo tutto vostro!

13537780_1131317510266417_3063038900121698182_n

C’è un concorso fotografico e letterario in programma? Anche quest’anno è partito il Bando di ConcorsoDivagazioni d’Arte” 2^ Edizione. Un concorso che mette in evidenza la Mission del Caffè Letterario Mameli27. Anche questa edizione vedrà come fine ultimo l’aiutare i più bisognosi. Parte del ricavato sarà donato ad un’azienda agricola che ha subito gravi lesioni a causa del terremoto del 24 agosto scorso.

Patrizia, ci racconti chi sei? Raccontare così come riassumere i miei 55 anni di vita sarebbe troppo lungo e complicato. Sono una donna che ha vissuto sempre con amore e passione per la vita. Dopo anni di gioia si sono susseguiti anni di dolore, la mia forza è stata la scrittura, soprattutto la poesia che credo sia stata la mia arma per rinascere e per farmi capire cosa potevo realizzare rispetto a prima. Vivere e rinascere è un diritto di tutti e lo auguro ad ogni persona. Ho pubblicato quattro raccolte di poesia dove tutto questo si evince in maniera struggente; il mio quinto lavoro è già in essere, ma di questo progetto editoriale importante ve ne parlerò la prossima volta.

Perché avete deciso di diventare un CURVY PRIDE POINT? Abbiamo desiderato e non deciso di essere un “Curvy Pride Point”. Perché sappiamo che un “tempo nuovo” è alle porte. E questo tempo non è fatto di violenze alimentari ed emotive. Il Curvy Pride rappresenta per noi un’avanguardia di questa prospettiva.

Cosa desiderate diventi il Caffè Letterario Mameli27 per il mondo curvy? Desideriamo fortemente diventare il riferimento regionale, non solo romano, del CURVY PRIDE. Vogliamo dare tanto a questa realtà. Ci saranno sacrifici da fare. E noi siamo disposti e felici di farne.

se_curvy_pride_Luca

 

Caffè Letterario MAMELI27

via Goffredo Mameli, 27 TRASTEVERE – ROMA