POTRESTI ESSERE TU LA 1° MISS CURVY ANGEL!

MISS CURVY ANGEL è il primo concorso CURVY della Liguria organizzato dall’Associazione IDEANDO.

Si svolgerà il 1 settembre 2018 presso la prestigiosa location dell’OCEAN BAY CLUB NEWBFLY di Loano (SV), una splendida discoteca sul mare.

Dalle ore 21:30 sfileranno le candidate di tutta Italia.

Dopo l’elezione di MISS CURVY ANGEL si terrà il CURVY PARTY con performance di Sophie Lamour.

Madrina dell’evento la splendida Laura Brioschi!

Sarà presente anche la nostra Presidentessa, Marianna Lo Preiato.

La vincitrice si aggiudicherà oltre al titolo di MISS CURVY ANGEL un week end per due persone nell’esclusivo Resort “Il Casale” di Finale Ligure e un servizio fotografico professionale effettuato dal fotografo Carlo Lovisolo.

Se desiderate iscriversi al concorso seguite le indicazioni presenti sul sito:

  • Invia la tua candidatura per Miss Curvy Angel all’indirizzo email concorsomisscurvyangel@gmail.com indicando: Nome, Cognome, Data di Nascita e Numero di Telefono
  • Occorre allegare una tua foto a figura intera e del viso entro e non oltre il 25 agosto 2018.
  • Ti risponderanno inviandoti modulo iscrizione e regolamento da compilare, firmare e reinviare per il completamento della candidatura.
  • Requisiti fondamentali sono: taglia dalla 44 in su ed età dai 18 ai 35 anni oltre naturalmente alla voglia di mettersi in gioco!
  • Causa numero elevato di adesioni, verrà fatta preselezione delle candidature.
  • Le ragazze selezionate per la finale verranno contattate il 26 agosto via mail.

2

IDEANDO è un’associazione no profit nata dall’entusiasmo della stilista/artigiana/artista Italia Furlan che da anni opera sul territorio del finalese (dove nella sua bottega “Arti…ficio” realizza abiti, gioielli in resina, punti luce, oggettistica, sculture con materiale di recupero rigorosamente tutto handmade, esportando i propri prodotti in tutto il mondo) e da un gruppo di persone specializzate in vari settori artistici che spaziano dalla letteratura, alla musica, alla pittura… tutti uniti da un unico scopo: organizzare eventi, workshop e quant’altro utile per valorizzare la bellissima Liguria!

se_curvy_pride

IN DUOMO A MILANO PER SOSTENERE LA PLURALITA’ DELLA BELLEZZA

Domenica 25 Febbraio 2018 alle ore 13:00 appuntamento in Duomo a Milano!

Tutte insieme per sostenere la bellezza inclusiva senza imposizioni di taglia, altezza o qualsivoglia canone stereotipato.

Tutte insieme per sostenere l’evento organizzato da Laura Brioschi, modella e influencer che da anni si batte per affermare che CURVY IS NOT A CRIME – migliora sempre te stesso, ma impara ad apprezzarti!

26238817_912491925593635_8664497395004415289_n

E l’Associazione Curvy Pride ci sarà!

Parteciperà con gioia e orgoglio a questa splendida iniziativa.

Ma farà anche di più! Da Bologna partirà un gruppo capitanato dalla nostra presidentessa Marianna Lo Preiato per portare di nuovo il CUORE di CURVY PRIDE a Milano!

ar_BeautifulCurvy2016 (10)

Per chi si volesse unire da Bologna basterà contattarci tramite i nostri social oppure scriverci su curvypride@gmail.com oppure contattare Marianna Lo Preiato.

Per le altre ci vediamo direttamente a MILANO!!!

Tante sorprese!!!

Ciò che possiamo comunque già comunicarvi è quanto organizzato dalla infaticabile LAURA BRIOSCHI! Circa 30 donne da tutta Italia si troveranno in piazza per sfilare ed avranno in comune solo una cosa: la bellezza. Una bellezza composta da diverse sfaccettature e DIVERSE TAGLIE: modelle curvy, modelle regular, alcune Followers di Laura che hanno passato la selezione “I’m A warriors” e ragazze speciali come Federica, nata senza una mano e Valentina che fa parte dall’Associazione Italiana Persone Down.

pizap.com15190689169811

Una manifestazione totalmente no profit, dove ogni ragazza indosserà il suo personale indumento e calpesterà la piazza fiera di rappresentare se stessa ed ispirare altre donne a sentirsi bene nella propria pelle.

SAVE THE DATE

Domenica 25 Febbraio 2018 ore 13:00 in DUOMO a MILANO!

se_curvy_pride

 

 

 

BARBARA CHRISTMANN: LEI E LE SUE BEAUTIFUL GIRLS!

Barbara Christmann è  una redattrice di moda e stilista italo-tedesca che lavora nel campo della moda da oltre 25 anni. Prima per delle testate tedesche e da quasi cinque anni per il suo blogmagazine Beautifulcurvy si è totalmente dedicata a valorizzare le donne con le curve! In più ci incuriosisce con articoli a 360 gradi. In tantissimi ormai la conoscono come l’ideatrice del Calendario BeautifulCurvy!

chantal-theodore

Barbara, quando e come è nata l’idea del calendario Beautiful Curvy? L’idea è nata, perché per i giornali ho sempre organizzato dei servizi fotografici. Allora perché non fare un progetto più grande e coinvolgente per ritrarre le donne curvy in modo estetico e reale? 

Qual è il messaggio che vuoi diffondere con questo progetto, divenuto ormai un’istituzione? Il calendario vuole essere un punto di riferimento per molte donne che hanno sofferto a causa della loro fisicità diversa dai canoni imposti. Si rivolge alle donne che hanno voglia di mettersi in gioco per mostrare ad altre che si può stare bene con dei chili in più. Da non confondere con l’idea che “grasso è bello”, ma di imparare a stare bene con se stesse, senza lasciarsi condizionare dagli altri.  

14721718_10207852622979179_306890495183306462_n

Cosa cerchi in una ragazza quando fai le selezioni per il calendario? Cerco ragazze che hanno un cuore, una coscienza, la voglia di portare avanti un discorso di stare bene con se stesse per trasmetterlo ad altre come loro, per trasmettere accettazione e benessere.

10995294_238334133169658_5565850203570627369_n.jpg

Quante soddisfazioni hai ottenuto con questo progetto! Ce ne vuoi raccontare qualcuna? Sono soprattutto soddisfazioni personali, le ragazze diventano un po’ come le mie figlie che indirizzo con consigli per aiutarle a crescere come essere umano e trovare la strada giusta personale e professionale. Con molte sono ancora in contatto anche se vivono in giro per l’Europa. Qualcuna è diventata mamma e ho creato una specie di comunità, dove si possono chiedere consigli, confrontarsi, parlare ed aiutarsi a vicenda. Una volta che una ragazza ha fatto il calendario, entra nel gruppo delle beautiful girls, ma non  ci sono solo le “ modelle”, ma anche tante donne che non hanno fatto il calendario, sostenitrici del progetto di valorizzazione della bellezza naturale, femminile con le curve.  

14732252_1416801125014041_5412219711507827577_n

Immaginiamo, però, che dietro questo progetto ci siano tanti sacrifici, vero? Certo è un grande lavoro tra la ricerca degli sponsor, la comunicazione continua, fare capire alle aziende il valore socio-culturale dietro a questo progetto. Per fare il calendario lavoro diversi mesi perché non è solo il casting. Quest’anno si sono candidate quasi 600 ragazze, ma purtroppo tante non leggono neanche quello che scrivo, ma mandano foto senza indicazioni di nome, età, altezza, taglia e soprattutto la motivazione. Si perde tantissimo tempo inutilmente questo mi fa anche pensare, quanto interesse possono avere queste fanciulle nel calendario ?  Ogni anno decido un mood per trasmettere ogni volta una storia diversa, ma interessante. Sono mesi di tanto lavoro tra la ricerca sponsor, la ricerca delle ambasciatrici giuste, la realizzazione del calendario, la scelta delle foto e tutta la promozione dopo sui media. Inoltre ogni giorno qualcuna mi scrive per sapere quello che già c’è scritto, se solo leggesse.       

Come vivi l’intenso periodo di selezioni, preparazione e realizzazione del calendario? Quest’anno sono malata da un mese e non riesco a riprendermi, ma ho anche un anno molto pesante alle spalle. Lavoro sempre senza tregua, perché credo in quello che faccio. Il calendario viene pensato e realizzato passo dopo passo, ma sul set durante lo shooting deve essere tutto organizzato in modo che fili tutto liscio. Comunque è molto impegnativo e faticoso a livello fisico e mentale.

14344260_10208716463642365_3271815325889884798_n

Barbara, cosa è per te, intimamente, il Calendario Beautiful Curvy? Il calendario è una piccola rivoluzione per cambiare la visione della bellezza naturale e femminile. Non esistono calendari curvy con vari sponsor e tante belle donne tutte diverse. Mi fa piacere che il progetto cresce ogni anno di più sia come visibilità che come importanza. Quest’anno due ragazze si sono fatte notare Laura Brioschi, madrina del calendario e Paola Torrente, Miss Italia Curvy.

 Cattura.PNG

Cosa consiglieresti a una ragazza che vuole “fare la modella!”? Fare la modella è un lavoro come tanti altri, si deve essere proporzionate, fotogeniche, essere curate nel aspetto ( pelle, capelli, unghie) e disposte a viaggiare spesso per poter lavorare. Essere disponibili a fare sacrifici senza lamentarsi, non è tutto rose e fiori.

14721452_1416838128343674_4596720808616222093_n

Quali sono le caratteristiche fisiche che una modella curvy professionista deve avere? Un bel fisico proporzionato, fare sport, mangiare sano ed equilibrato, curarsi sempre capelli, pelle, trucco, unghie.

E quali sono quelle caratteriali? Deve essere disponibile, gentile, puntuale e forte, per non abbattersi se le dicono che non va bene.

14657344_1416773565016797_3767861112912423840_n

Barbara, fai direttamente tu un augurio per il suo futuro alla tua creatura: il calendario Beautiful Curvy? Che possa essere sempre di più un punto di partenza per molte donne per imparare a valorizzarsi, amarsi e trasmettere il messaggio ad altre donne. Come dice Laura Brioschi curvy is not a crime!

14462910_10208749453587093_4838816777381075276_n

 

Curve allo Specchio: Laura Brioschi

curve-allo-specchio

Vi presento LAURA: sensuale, affascinante, bellissima!

Laura è la protagonista del Calendario Beautiful Curvy 2016 ideato, curato e prodotto da Barbara Christmann ed è anche la testimonial dell’Associazione Curvy Pride.

Il suo motto è: Migliorarti quanto puoi, ma impara ad apprezzarti. AMATI! #CURVYISNOTACRIME

3

Chi è la donna che vedi nello Specchio? Una donna che sta crescendo.

Che donna sei? Sono una donna che ha imparato ad apprezzarsi anche con i suoi difetti ma che vuole migliorarsi.

Come sei diventata la donna che vedi? Grazie alle persone che mi vogliono bene e mi hanno sempre dimostrato affetto ed affrontando vari periodi di vita, anche difficili che, come dicono gli aforismi, rendono più forti.

Cosa ami e cosa odi del tuo passato? Mi ha reso quello che sono. Detesto essere stata debole e non essermi ritenuta abbastanza o aver permesso agli altri di farmelo credere. Detesto quando sono io stessa ad annientarmi credendo che “tanto non ce la posso fare”.

Ti piaci? E cosa ti piace di te? La solarità che riesco a trasmettere.

Cosa cambieresti invece? La troppa emotività che ogni tanto non mi permette di vivere le situazioni lucidamente.

Che rapporto hai con il tuo corpo? Ora di pace, voglio migliorarlo con gli esercizi di CURVY FITNESS.

E con la bilancia? Chi?

Come convivi con la tua taglia? Bene, sono contenta di trovare molti abiti che mi vanno bene, quando ho pesato un po’ di più quello era l’unica cosa che mi infastidiva. Come se ti costringessero a non essere Sexy sopra una certa taglia.

1

Che cos’è la bellezza e quanto è importante per te? La bellezza è soprattutto un’aurea, perché dopo il primo impatto estetico (assolutamente necessario in questo mondo) è quello che ti porti dietro e che riesci a trasmettere a renderti una bella persona o meno.

Tu… e il cibo? Tanto cibo, non sempre salutare. L’anno che verrà cercherò di seguire di più i consigli della nutrizionista Lisa Reverberi per cercare maggiore equilibrio, la parte più difficile per chi come me ha sofferto di bulimia.

A cosa non sai resistere, non solo a tavola? I dolci sono il mio punto debole, io li adoro.

A cosa non sai rinunciare? All’amore, al sesso con chi amo, a ciò che mi fa stare bene.

Cosa piace agli altri di te e cosa piace a te degli altri? Troppe variabili.

Quanto conta il giudizio degli altri? Una volta moltissimo, ora quello delle persone care ha sempre una certa influenza, ma cerco di continuare comunque per la mia strada.

Cosa ti fa soffrire? Le parole dette in malo modo.

Quale aggettivo ti da più fastidio in relazione al tuo corpo? Temo che grassa sia sempre una parola che infastidisce, anche se ad oggi quando mi capita che mi dicano “oh come stai bene, sei dimagrita?” Non lo prendo più così come un complimento, perché devo essere più bella solo se sono dimagrita?

Uomini e curve. Qual è la retta che li unisce? Coraggio? Ci sono uomini amanti delle curve ma nel mio caso non ne ho mai trovati, nel senso che le curve (per gli uomini che ho conosciuto io) sono solo quelle perfette delle latine, ed io sono un po’ diversa, in quanto molto pigra non sempre tonica, quindi i vari rapporti sono sempre stati un po’ segnati dal mio peso. Penso però che sia anche colpa mia che mi lamentavo molto di tale e non mi apprezzavo chiedendo magari il loro “aiuto” e permettendogli così di sentirsi autorizzati a farmi pressione. Oggi il mio compagno è un uomo bellissimo e molto atletico che poco tempo fa mi ha confessato che in principio era stato frenato dal mio corpo, ma non lo accuso per questo, anzi lo stimo per il percorso che molto velocemente ha fatto, per essere andato oltre al mio aspetto fisico che era diverso dai suoi standard.

2

Sei felice? Molto.

Cosa ti rende felice? L’amore, il lavoro, la soddisfazione.

Il film che ami di più? Tutti i film d’amore e di buona speranza.

La frase che ti racconta? Il mio motto: “Migliorarti quanto puoi, ma impara ad apprezzarti. AMATI! #CURVYISNOTACRIME”.

Cosa vedi davanti a te? Luce.

Di qualcosa a te stessa. Non ti perdere, coltiva i legami più stretti. VIVI.