Etichettato: negozioabbigliamento

A TORINO il nostro nuovo CURVY PRIDE POINT: TEC ABBIGLIAMENTO!

Mauro Tidona è il titolare del nostro nuovo Curvy Pride Point: TEC ABBIGLIAMENTO  a Torino.

Mauro è una persona molto disponibile, affabile e simpatica ed è professionista nel campo dell’abbigliamento curvy (il suo negozio offre un ampio assortimento, fino alla taglia 72).

Benvenuto tra noi Mauro!!

Mauro, come hai iniziato? La mia famiglia ha acquistato il negozio nel 1991. Dal 1993, dopo un primo anno di apprendistato post diploma e assolti gli obblighi di leva, ho cominciato a lavorarci anch’io, facendo coesistere le ore in negozio con quelle trascorse nelle aule universitarie.

Cosa ami del tuo lavoro? Amo la non ripetitività delle giornate e la specificità del contesto: l’abbigliamento. Se avessi ereditato una ferramenta mi sarei disperato, incapace come sono a svolgere lavori manuali! All’abbigliamento ero già interessato da ragazzino, instradato da mio padre che era rappresentante d’abbigliamento. Mi piace il contatto con le persone. Mi piace osservare i miei clienti uscire felici dal negozio perché sono riuscito a soddisfare i loro desideri.

La soddisfazione più grande da quando lavori? Sono principalmente due. Aver resistito alle serie ondate di crisi che hanno ripetutamente imperversato sul commercio al dettaglio senza aver mai rinunciato ad alcun collaboratore ed essere riuscito a creare un solido punto di riferimento per le Curvy di tutte le taglie del Piemonte e non solo.

zzzz-1

Quali sono le differenze tra uomini e donne durante lo … shopping? Le donne tendono a decidere molto più da sole. Se sono accompagnate da parenti e/o amiche ascoltano i consigli e suggerimenti, ma alla fine decidono sempre tra “donne”! Per un uomo, invece, l‘arrivo in negozio in compagnia significa spessissimo che l’acquisto sarà sottoposto al parere “abbastanza” vincolante di moglie-fidanzata-sorella-amica.

Qual è il consiglio che rivolgi sempre alla tua clientela femminile? Di acquistare capi di buona qualità e che possono utilizzare per più di una stagione, non solamente legati alla moda che vige al momento.

E a quella maschile? Non dimenticare mai di coniugare il gusto personale con la comodità e la vestibilità.

A cosa una donna non deve mai rinunciare? Camicetta bianca, tubino nero, trench tinta neutra o scura, scarpa tacco 7-8 (non ancora assassino, abbastanza portabile, ma che slancia già la gamba e di conseguenza la figura).

E un uomo? Una blazer e uno scollo a V blu (lana per l’inverno, cotone per l’estate), una camicia o polo celeste chiaro (non tutti gli uomini stanno bene con il bianco e, rispetto alle donne, possono giocare meno con il trucco) e un overjacket impermeabilizzato con interno staccabile (uso 4 stagioni).

zzzz-5

Offri anche soluzioni per la cerimonia? Sì, svariate! La maggior parte delle soluzioni per la cerimonia possono essere utilizzate anche in altre occasioni. Questa è una delle richieste che i miei clienti mi sottopongono con maggior frequenza.

Perché hai deciso di diventare un Curvy Pride Point? Perché ho avuto modo di apprezzare le attività di Curvy Pride. Mettere al centro la persona e la sua unicità è anche la nostra filosofia lavorativa e di vita.

zzzz-7

Se dico DONNA? La prima e miglior riuscita meraviglia del mondo, bellezza ed enigma insieme.

E se dico UOMO? Il suo – si spererebbe ! – degno e affidabile contraltare.

se_curvy_pride

TEC ABBIGLIAMENTO

Via Vandalino, 37/a – 10141 TORINO

Tel. 011 72.01.91 – tec.abbigliamento@libero.it

 

Siamo anche in PUGLIA! ALTROCHE’: il nostro nuovo CURVY PRIDE POINT.

Maria Grazia Mongelli è la titolare di Altroché, un negozio che oltre a una vasta scelta di abbigliamento curvy, ha un vero punto di forza: i suoi bijoux.

Maria Grazia è una designer professionista da undici anni. Realizza i suoi monili soprattutto su misura, soddisfando le richieste anche delle clienti più esigenti. Ha esposto i suoi lavori anche a Parigi e New York! Ha iniziato a lavorare a maglia all’età di quattro anni, si può quindi affermare che ha l’artigianato nel DNA.

Si è laureata in Storia dell’Arte e ciò ha contribuito ad affinare e consolidare il suo “gusto tattile” per il Bello.

Per ammirare i sui lavori cercatela su facebook come Altroché e Magramó  (il nome della sua linea di bijoux).

166813_10150090376507280_103580_n

Maria Grazia indossa un bijou MAGRAMO’

Maria Grazia da quanto tempo hai aperto la tua attività? La mia attività compie 9 anni a Novembre, ma la boutique curvy è un progetto molto più recente.
La novità “fashion” di questo autunno? La novità fashion sarà l’intimo super sexy.
14224947_651074358402061_3286416240022994654_n

Laura Brioschi indossa un bijou MAGRAMO’

3 “consigli d’oro” per una Curvy alla ricerca di accessori? I miei 3 consigli d’oro:
1) stupire,
2) sentendosi a proprio agio,
3) senza mai perdere di vista il buon gusto.
Cosa non deve mai mancare a una Donna per completare un outfit? Non deve mai mancare la borsa!
Cosa ami del tuo lavoro? Del mio lavoro amo la donna che si sente coccolata, la donna che ritorna dopo il primo acquisto, la donna che sorride quando è nel mio negozio, la donna che indossa le mie creazioni con orgoglio.
img-20161025-wa0006

Collana di foglie vere di ulivo – MAGRAMO’

La soddisfazione più grande da quando hai iniziato questa attività? Di soddisfazioni ne ho avute tante, ma un episodio in particolare mi ritorna sempre in mente. La scorsa estate negli Stati Uniti una distinta signora, proprietaria di una gioielleria nella Quinta Strada a New York osservando i miei lavori durante un’esposizione, mi disse che non aveva mai visto dei bijoux così particolari (erano collane, bracciali e orecchini realizzati con mandorle e foglie d’ulivo). Mi inondó di complimenti ed ero così emozionata che oltre a “thank you!” non mi veniva in mente altro!
img-20161025-wa0005

Maria Grazia negli States con i suoi bijoux pugliesi: mandorle e foglie di ulivo.

A cosa una donna non deve mai rinunciare? Una donna non deve mai rinunciare alla sua dignità.
Perché hai deciso di diventare un Curvy Pride Point? Ho deciso di diventare una Curvy Pride Point perché credo fortemente nel messaggio dell’Associazione.
Una DONNA è … ? Dinamica, Onirica, Nuvolosa, Necessaria, Ammirevole.

Continua a leggere