Etichettato: shopping

#MyCurvyPride: ARIANNA GIUNTA

Chi sei? Mi chiamo Arianna Giunta, vengo da Albisola Marina in provincia di Savona. Ho 24 anni e sono una maestra di asilo. Mi ritengo una persona testarda, molto solare e sempre col sorriso sulle labbra. Amo gli animali, la mia famiglia e amo la MIA VITA, piena di gioie, ma anche di dolori! Il mondo della moda mi affascina, amo essere al centro dell’attenzione e sono AFFEZIONATA alle mie curve! Amo mangiare, amo i dolci, gli arancini e l’insalata russa della mia mamma.

15241196_1501942943153602_7513079924906371221_n.jpg

Che cos’è per te Curvy Pride? Curvy Pride è quel TRENO che passa una sola volta nella vita. Curvy Pride per me è una scoperta. Curvy Pride è quel mezzo che ti permette di essere bella nei tuoi difetti, rendendoti speciale ed Unica.

Come hai imparato ad accettarti ed amarti? E’ tutto merito della mia splendida Famiglia, che ogni giorno mi ricorda quanto sono Bella e Speciale!!! E’ anche grazie a coloro che avendomi dato la possibilità di sfilare e posare per loro, mi hanno fatto sentire Meravigliosa ed Unica, accettando ME ed i miei ADORATI ROTOLINI.

Che cos’è la bellezza? Che cos’è per me la bellezza? La vera bellezza è accettarsi cosi come siamo: magri, grassi, alti o bassi. La vera bellezza sta nel cuore delle persone !!!!

PicsArt_12-10-09.05.15.jpg

Qual è la figura maschile o femminile che più rappresenta il tuo ideale di bellezza e perché? L’ideale di bellezza per me è rappresentata da persone “normali”. Una donna ed un uomo di taglia “normale”, che con un enorme sorriso, ti migliorano la giornata!

Se potessi esprimere un desiderio cosa vorresti cambiare attraverso Curvy Revolution? Vorrei che tutte le adolescenti possano capire che Bellezza non è sinonimo di Magrezza. Vorrei fare capire loro che è bellissimo mangiare una fetta di torta con la panna senza sentirsi in colpa…… e che agli uomini le Curve piacciono!

Qual è la parte che ami più del tuo corpo? Perché? Adoro i miei fianchi larghi, il mio sederone ed i miei rotolini nella pancia. La cosa che però mi fa impazzire di più è il mio SORRISO. Dicono che con un semplice sorriso puoi migliorare una giornata negativa….. ditemi se è poco!

Se ti dico Curvy Pride qual è la prima cosa che ti viene in mente? Sentirsi Unica e INVINCIBILE !

Una frase che ti rappresenta? “Chi non mi vuole non mi merita!”

A TORINO il nostro nuovo CURVY PRIDE POINT: TEC ABBIGLIAMENTO!

Mauro Tidona è il titolare del nostro nuovo Curvy Pride Point: TEC ABBIGLIAMENTO  a Torino.

Mauro è una persona molto disponibile, affabile e simpatica ed è professionista nel campo dell’abbigliamento curvy (il suo negozio offre un ampio assortimento, fino alla taglia 72).

Benvenuto tra noi Mauro!!

Mauro, come hai iniziato? La mia famiglia ha acquistato il negozio nel 1991. Dal 1993, dopo un primo anno di apprendistato post diploma e assolti gli obblighi di leva, ho cominciato a lavorarci anch’io, facendo coesistere le ore in negozio con quelle trascorse nelle aule universitarie.

Cosa ami del tuo lavoro? Amo la non ripetitività delle giornate e la specificità del contesto: l’abbigliamento. Se avessi ereditato una ferramenta mi sarei disperato, incapace come sono a svolgere lavori manuali! All’abbigliamento ero già interessato da ragazzino, instradato da mio padre che era rappresentante d’abbigliamento. Mi piace il contatto con le persone. Mi piace osservare i miei clienti uscire felici dal negozio perché sono riuscito a soddisfare i loro desideri.

La soddisfazione più grande da quando lavori? Sono principalmente due. Aver resistito alle serie ondate di crisi che hanno ripetutamente imperversato sul commercio al dettaglio senza aver mai rinunciato ad alcun collaboratore ed essere riuscito a creare un solido punto di riferimento per le Curvy di tutte le taglie del Piemonte e non solo.

zzzz-1

Quali sono le differenze tra uomini e donne durante lo … shopping? Le donne tendono a decidere molto più da sole. Se sono accompagnate da parenti e/o amiche ascoltano i consigli e suggerimenti, ma alla fine decidono sempre tra “donne”! Per un uomo, invece, l‘arrivo in negozio in compagnia significa spessissimo che l’acquisto sarà sottoposto al parere “abbastanza” vincolante di moglie-fidanzata-sorella-amica.

Qual è il consiglio che rivolgi sempre alla tua clientela femminile? Di acquistare capi di buona qualità e che possono utilizzare per più di una stagione, non solamente legati alla moda che vige al momento.

E a quella maschile? Non dimenticare mai di coniugare il gusto personale con la comodità e la vestibilità.

A cosa una donna non deve mai rinunciare? Camicetta bianca, tubino nero, trench tinta neutra o scura, scarpa tacco 7-8 (non ancora assassino, abbastanza portabile, ma che slancia già la gamba e di conseguenza la figura).

E un uomo? Una blazer e uno scollo a V blu (lana per l’inverno, cotone per l’estate), una camicia o polo celeste chiaro (non tutti gli uomini stanno bene con il bianco e, rispetto alle donne, possono giocare meno con il trucco) e un overjacket impermeabilizzato con interno staccabile (uso 4 stagioni).

zzzz-5

Offri anche soluzioni per la cerimonia? Sì, svariate! La maggior parte delle soluzioni per la cerimonia possono essere utilizzate anche in altre occasioni. Questa è una delle richieste che i miei clienti mi sottopongono con maggior frequenza.

Perché hai deciso di diventare un Curvy Pride Point? Perché ho avuto modo di apprezzare le attività di Curvy Pride. Mettere al centro la persona e la sua unicità è anche la nostra filosofia lavorativa e di vita.

zzzz-7

Se dico DONNA? La prima e miglior riuscita meraviglia del mondo, bellezza ed enigma insieme.

E se dico UOMO? Il suo – si spererebbe ! – degno e affidabile contraltare.

se_curvy_pride

TEC ABBIGLIAMENTO

Via Vandalino, 37/a – 10141 TORINO

Tel. 011 72.01.91 – tec.abbigliamento@libero.it

 

VOGUE FASHION’S NIGHT OUT DI MILANO – Il racconto di Tamara Provini

La nostra associata Tamara Provini ci racconta la VOGUE FASHION’S NIGHT OUT, in giro per le strade di Milano insieme a Barbara Christmann e a un gruppo di splendide “beautiful curvy”.

curvy confidential

È stata una serata ricca di incontri per le vie di Milano!

img-20160928-wa0014

Da piazza Duomo alla galleria … Fino a via Montenapoleone… la gente ci fermava e ci chiedeva cosa rappresentavamo: dimostrare che la bellezza non ha taglie, è il nostro progetto!

img-20160928-wa0013

Vecchie amicizie e nuove , tutte insieme per seguire uno stesso obbiettivo: ognuno ha la sua bellezza.

Ognuno di noi ha la sua storia e la sua personalità, ma siamo tutte belle!!!

… Eh la gente si accorge di noi!!!

img-20160928-wa0011

Un giorno da MISTERY SHOPPER!

wp-1457958956373.jpg

 

Vi andrebbe di mettere a disposizione la vostra esperienza di vita e la vostra passione per lo shopping per valutare con discrezionalità alcuni punti vendita di abbigliamento Curvy?
E, perché no, per realizzare un guadagno extra nel tempo libero?
Un modo divertente e concreto per far parte attiva della Curvy Revolution e contribuire a migliorare il servizio offerto nei punti vendita.

 

Shopping woman with colored package

 

Ecco l’annuncio pervenuto all’Associazione Curvy Pride:

Made to Sell, società di consulenza specializzata nel marketing e nello sviluppo di reti commerciali, ricerca a TORINO una donna di età compresa tra i 35 ed i 55 anni e di taglia 50 o oltre per breve attività di mystery shopping. La persona dovrà recarsi nel punto vendita di un noto fashion brand italiano fingendosi una cliente e successivamente compilare un questionario on-line sull’esperienza.

E’ previsto un compenso di 35 Euro.

Per candidarsi scrivere direttamente a risorseumane.lombardia@madetosell.it

MarketingOperativo[1]