Etichettato: sport

DA ORA IN POI…

Catia Proietti ha riscaldato il nostro evento CURVY PRIDE WALK&JOY che si è svolto domenica 11/11/2018 a Roma.

Con la sua sensibilità, la sua empatia e la sua energia Catia ci ha letteralmente inebriate di gioia di vivere!

“Oggi il sole è caldo sulla pelle. Nel verde del parco le magliette fucsia di Curvy Pride sembrano fiori appena sbocciati. E sbocciati sono anche i sorrisi sui volti di queste donne che sono qui, nonostante le incombenze domenicali. Donne che si sono dedicate un tempo per sé, non per una qualche forma di egoismo, ma perché hanno compreso che stando bene con se stesse il ritmo della giornata, il ritmo della vita, prende una direzione diversa. Quella che veramente desideri. Quella del cuore.

“Quando qualcosa nella tua vita cambia, cambia per sempre. Non puoi fuggire. Non puoi tornare indietro. Puoi solo dire DA ORA IN POI” E’ in queste parole in quarta di copertina che si evince il legame tra me e  Curvy Pride.

Le donne di Curvy Pride rompono gli schemi, si ribellano agli stereotipi, si liberano dalle catene del condizionamento sociale ed è quello che accade al mio giovane protagonista, Claudio, nato e cresciuto in una periferia nota alle cronache per spaccio di droga e segnato da un futuro atteso nello sguardo di tutti.

Ma Claudio, novello Rosso Malpelo, impara a conoscersi e conoscendosi, come le donne di Curvy Pride, trova il modo di ribellarsi a un destino preconfezionato per lui.

La felicità è sempre un atto di coraggio.

Lo dimostrano bene le tre professioniste dell’associazione BE&Joy che oggi hanno scandito il ritmo sportivo di questo evento: Debora Gismondi, Katia Aglietti, Carla Filippucci. La loro intuizione e la differenza con altre realtà sportive è proprio nel considerare l’individuo nella sua interezza e proporre un momento in cui il corpo e il “sentire” siano finalmente in armonia.

Grazie a voi tutte per questa splendida giornata di condivisione, di sole e risate”.

Catia Proietti

WhatsApp Image 2018-10-08 at 09.38.16 (9)

Catia Proietti è nata e vive a Roma con marito, due figli e un cane in affido congiunto con dei buoni vicini. A 9 anni scrive a Babbo Natale chiedendo una macchina da scrivere e il suo desiderio viene esaudito con una Olivetti color carta da zucchero. 

Da sempre appassionata di lettura e drammatizzazione partecipa attivamente da anni ai progetti del comune di Roma per la promozione della lettura dal primo anno di vita.

Con il suo romanzo DA ORA IN POI, edito dalla casa editrice Il Ciliegio e patrocinato dal Ciscod (associazione benemerita del Coni contro le droghe e le dipendenze) è vincitrice del Premio Caterina Martinelli e meritevole del Premio Speciale della Giuria al concorso Premio Giovane Holden.

Copertina_DA ORA IN POI

se_curvy_pride

 

 

Annunci

CURVY PRIDE WALK&JOY – CARLA FILIPPUCCI: UN’ESPLOSIONE DI ADRENALINA E PROFESSIONALITA’

Carla Filippucci è una delle ideatrici di CURVY PRIDE WALK&JOY, insieme alle trainer Katia Aglietti e Debora Gismondi e all’Associazione Curvy Pride.

Una professionista vecchio stampo, che ama il suo lavoro svolgendolo con sensibilità, determinazione e uno splendido sorriso.

Ecco a voi Carla!

 

Chi è Carla? Carla è una donna sportiva fin dalla tenera età… ormai superata da più di 50 anni! Ama la vita all’aria aperta e gli sport che si possono praticare in mezzo alla natura… e tutti gli animali!

WhatsApp Image 2018-10-10 at 00.52.59

Come nasce la tua passione per il fitness? La mia passione per lo sport la devo a mio padre che mi ha trasmesso la sua e ha permesso che potessi coltivare la mia. A questo si è aggiunto il mio amore per tutto ciò che è movimento a ritmo di musica, ballo ecc… ed il gioco è fatto!

Quale è la tua disciplina preferita? Ho praticato un po’ di tutto dall’atletica alla ginnastica artistica (… e il primo amore non si scorda mai!), ma qualsiasi disciplina con la musica trovo che sia più godibile, quindi adoro il fitness musicale e la danza.

Come è nata l’idea di Curvy Pride Walk & Joy? È nata dall’idea di poter coinvolgere in un progetto di welness tutte quelle persone che per atteggiamenti sbagliati o per pessimi stereotipi non si sentono a loro agio in una palestra.

Chi può partecipare a Curvy Pride Walk & Joy? Tutti quelli che hanno voglia di rimettersi in moto per ritrovare energia e gioia e per condividere esperienze positive.

Perché bisogna fare sport?…perché… se non hai fretta di invecchiare… devi muoverti!! Lo sport è terapeutico, attraverso il movimento si mette in circolo adrenalina e gli ormoni della felicità!

WhatsApp Image 2018-10-10 at 00.53.04

Tre consigli da seguire giornalmente?… beh, a parte i soliti ( bere, dormire, mangiare ben, ecc.), di solito ai miei allievi consiglio almeno una volta al giorno di ridere di gusto, ballare anche da soli in casa e trascorrere un po’ di tempo all’aria aperta.

Oltre allo sport quali sono le tue passioni? Mi piace viaggiare e appena posso… PARTO! Mi piace leggere e, alle volte, un buon libro è come un bel viaggio!! Sono appassionata a tutte le forme di bricolage, inteso come creare riutilizzare o riusare qualsiasi cosa mi venga in mente… non sempre con buoni risultati!

WhatsApp Image 2018-10-10 at 00.53.04 (1)

Qual’e la tua particolarità? Fare una cosa e pensarne altre  100!

La frase che ripeti spesso a te stessa? Vedrai andrà tutto bene!

Un messaggio per le amiche di curvy pride? Da sole siamo invisibili insieme siamo invincibili! Nessuna deve restare indietro!

ar_LOGO BE&JOYse_curvy_pride

CURVY PRIDE WALK&JOY – KATIA AGLIETTI: UN TORNADO DI SIMPATIA

Katia Aglietti è una delle ideatrici del Progetto CURVY PRIDE WALK&JOY insieme a Debora Gismondi, a Carla Filippucci e all’Associazione Curvy Pride.

Solare, intraprendente, comunicativa, irrefrenabile sarà una delle trainer che trasformerà le nostre camminate domenicali in un’iniezione di energia!

Ecco a voi KATIA!!!

Chi è Katia? Katia è una ventenne in un involucro da 50 enne, innamorata della vita e dell’energia positiva. Ama lavorare con la gente, aiutarla e renderla felice.

WhatsApp Image 2018-10-08 at 11.32.35

Come è nata la tua passione per il fitness? E’ nata un po’ per caso. Spesso mi chiedo se ho scelto io di insegnare o la Professione ha scelto me.

Qual è la tua disciplina preferita? Sono figlia di un fitness coreografico e, per quanto l’evoluzione del fitness ci abbia allontanati da questa disciplina, io ne rimango una gran fan.

Come è nata l’idea di CURVY PRIDE WALK&JOY? Dopo un trascorso in un club femminile mi sono resa conto che ci sono molte persone che si vergognano di andare in palestra o anche solo fare attività sportiva. Da questa constatazione è nato il profondo desiderio di abbattere qualunque barriera! Con le giuste modalità faremo molte cose.

WhatsApp Image 2018-10-08 at 11.32.36

Chi può partecipare a CURVY PRIDE WALK&JOY? Possono partecipare tutti coloro che credono che… ”SI PUO’ FARE“. E se non ci credete… vi aiuteremo noi! Se finora non avete avuto il coraggio di entrare in palestra, vi porteremo fuori noi!

Perché bisogna fare dello sport? Perché fare sport equivale a una PENSIONE sulla salute.

Tre consigli da seguire giornalmente? Mangiare sano, bere molto e fare un qualsivoglia moto.

Oltre allo sport quali sono le tue passioni? Sono una maestra di balli caraibici. Amo dipingere, scrivere, lavoro il vetro e tutto ciò richieda manualità.

WhatsApp Image 2018-10-08 at 11.32.37

La frase che ripeti spesso a te stessa? Non ho paura!

Un messaggio per le amiche di Curvy Pride? Nessuno può dirti cosa fare quindi sii il tuo movente principale! NOI ci vogliamo bene.

ar_LOGO BE&JOY.jpgse_curvy_pride

PERCHE’ UN CURVY PRIDE WALKING?

Perché un CURVY PRIDE WALKING?

11111

Perché vogliamo che le amicizie e le “simpatie” nate su facebook si incontrino fuori dagli smart phone e dai tablet.

Perché ci piacciono gli incontri, gli abbracci, i sorrisi, la voglia di stare insieme.

Perché è bello stare all’aria aperta, respirare il profumo del mare, camminare in allegria.

Perché è un’occasione per visitare una delle nostre bellissime città italiane: PISA!

Perché può diventare un’occasione per una gita tra madre e figlia, tra amiche, tra fidanzati, tra coniugi pensionati, tra gruppi di ragazzi, …

Perché c’è bisogno di spensieratezza.

Perché fare del movimento è importante.

Perché siamo tutti diversi e ognuno ha le proprie priorità nella vita.

C’è chi dedica ore e ore l’allenamento fisico cercando di raggiungere dei traguardi importanti in ambito sportivo.

C’è chi sgobba ore e ore sui libri per poter realizzare un sogno lavorativo.

C’è chi dedica il suo tempo a seguire con costanza la propria famiglia per amore o per malattia.

C’è chi fa diverse di queste o altre cose insieme.

Persone di diverse altezza, di diverse taglie, di diverso colore di pelle o di capelli…. PERSONE.

E a noi piace stare tutti insieme!

Perché siamo contro ogni tipo di stereotipo.

Perché è un inno alla vita e alla voglia di viverla intensamente.

Perché sarà un giorno che resterà nel nostro cuore, per sempre.

curvy pride 2014

Ci vediamo il 2 aprile 2017 a Marina di Pisa!

Il programma della giornata è il seguente:

·         VILLA ERMIONE Via F. Barbolani, 22, fronte Porto. Incontro con il Pubblico 15:00-15:30

·         WALKING LIFE & CURVY PRIDE Lungomare Km 6:00 dalle 15:40-17:00

·         FLASH MOB Porto Marina di Pisa 17:00- 17:20

Per info contattare:

Associazione Arcadia (info@arcadiapisa.it)

Francesco Simone (francescosimone@hotmail.com)

Associazione Curvy Pride (curvypride@gmail.com – 3408478011)

 

THE WALKING LIFE & CURVY PRIDE: DOMENICA 2/4/2017 A PISA!

Grazie all’invito dell’ A.S.D. ARCADIA DI PISA (associazione sportiva dilettantistica fondata nel 1998) e di Francesco Simone (ideatore di “In Forma con le Forme” e Personal Trainer di WL), l’Associazione CURVY PRIDE parteciperà all’evento: THE WALKING LIFE & CURVY PRIDE 2017 IN MARENIA D’INVERNO

DOMENICA

02 aprile 2017

NON PRENDETE IMPEGNI

Ci vediamo tutti a Marina di PISA !!!

Tale evento è ospitato nel cartellone di MARENIA D’INVERNO, un progetto che si sviluppa sulle domeniche del mese di marzo, con camminate guidate dalla durata variabile da un’ora fino a massimo 2,40′ .

Domenica 2 Aprile sarà l’ultima domenica ed EVENTO CONCLUSIVO!

Il programma è il seguente:

Presentazione 15:00-15:30VILLA ERMIONE Via F. Barbolani, 22, fronte Porto

WALKING LIFE & CURVY PRIDE dalle 15:40-17:00Lungomare Km 6

FLASH MOB 17:00- 17:20Porto Marina di Pisa

In programma un incontro con Professionisti e Personalità del Settore e Ospiti di rilievo nazionale sulle tematiche della SALUTE & TERRITORIO, Walking e Benessere Psico Fisico – SELF-EMPOWERMENT, Viaggio Esperenziale e Curvy Concept . 

WLA.jpg

Si ringraziano i partecipanti all’incontro: Renata Palmieri (Presidente a.s.d. Arcadia); Francesco Simone (ideatore del progetto #InFormaConLeForme e Personal Trainer di WL); Ilaria Maffei (Responsabile Zona Valdera a.s.d. Arcadia); Elena Bizzarri (Dott.ssa Scienze Motorie collaboratore in WL); Angela Marsocci (Dottoressa Metabolismo collaboratore in WL); Marianna Lo Preiato (socio fondatore e Presidente dell’Associazione Curvy Pride); Simona D’Aulerio (socio fondatore e Responsabile Coordinamento Nazionale); Sandra Capuzzi (Ass.re Politiche Sociali Comune di Pisa, Presidente della Società della Salute Zona Pisana); Paolo Ghezzi (Vice Sindaco Comune di Pisa); Antonio Mazzeo (Presidente Commissione istituzionale per la ripresa economico-sociale della Toscana costiera Regione Toscana).

Un ringraziamento speciale e di vero cuore a Renata Palmieri e al nostro Francesco Simone per aver coinvolto tutti noi di CURVY PRIDE!

Vi aspettiamo numerosi!

se_curvy_pride

 

 

#SchiacciamoGliStereotipi: MARZIA LUCCISANO

Chi sei? Ciao a tutti sono Marzia e ho 42 anni. Sono di Santa Marinella (RM) ma passo la maggior parte del mio tempo a Roma dove lavoro da più di 20 anni. Ho sempre pensato di essere una persona semplice ma con il tempo ho scoperto di essere piuttosto complicata. Amo il mare, ascoltare musica, amo leggere… leggo continuamente ogni volta che ho un momento libero! Amo lo sport in generale, la pallavolo e la mia Lazio in particolare. Gioco a pallavolo da una vita e nonostante l’età ancora non ho intenzione di mollare…

untitled.png

Cos’è per te Curvy Pride? Ad essere sincera non ne conoscevo l’esistenza finché non ce ne ha parlato Gioia… mi sembra di capire che sia un movimento che mette in primo piano la persona, a prescindere dalla taglia che indossa. E’ anche un supporto per tutte quelle persone che per un motivo o per un altro non si piacciono, facendosi sopraffare dagli stereotipi.

Che rapporti hai con il tuo corpo? Sono piuttosto bassa e questo, soprattutto nel nostro sport, mi ha portato alcune volte a sentirmi inferiore alle altre persone, ma sono stati momenti sporadici che non hanno certo condizionato il mio essere.  Mi sono sempre piaciuta cosi come sono… con tutti i miei innumerevoli difetti.

untitled.png

Hai un modello di persona a cui fai riferimento? Ho tante persone che uso come modello di riferimento…  Non in senso positivo però… le osservo e cerco assolutamente di non essere come loro.

Quanto è importante lo sport nella tua vita? Come ho già detto gioco a pallavolo da sempre e tifo la Lazio. Fino a qualche anno fa obbligavo la mia famiglia ad organizzare ogni evento, cena, festa o rito che sia tenendo conto delle mie partite e di quelle della Lazio, non sentivo ragioni… Lo sport è sempre stato fondamentale nella mia vita, mi ha aiutato a superare momenti difficili mi ha permesso di conoscere tante persone… molte delle quali sono diventate parte della mia vita.

fffffffff.jpg

Perché le curvy non vengono mai viste come atlete? Sempre per i soliti stereotipi …. Quando si parla di atleti si è soliti pensare a persone magre, alte muscolose… o meglio questo è quello che ci hanno sempre voluto far credere. Fortunatamente però non è sempre così e noi ne siamo un esempio. Una squadra atipica la nostra: 16 persone tutte completamente diverse tra loro fisicamente e caratterialmente. Diversità che fanno la forza del nostro gruppo… la forza che ci fa essere prime in classifica con zero sconfitte e fortemente candidate a vincere il campionato.

img-20161216-wa0005

 

Schiacciamo gli stereotipi per te significa? Significa cambiamenti. Significa far capire alla gente e soprattutto alle giovani che non esiste la perfezione  e che ognuno di noi è bella per come è davvero e non per come la vorrebbero gli altri…

Il tuo sogno nel cassetto? Ne ho avuti tanti… Molti dei quali si sono realizzati… altri sono stati abbandonati in un cassetto…  ad altri ci sto ancora lavorando… Per il momento voglio essere semplicemente FELICE.

#InFormaConLeForme: IL PROGETTO CONQUISTA ROMA!

Sabato 18 febbraio, una splendida giornata romana all’insegna delle CURVE nella meravigliosa cornice dell’Hotel degli Aranci ai Parioli. Grande successo e interesse per la presentazione del progetto #InFormaConLeForme di Francesco Simone, personal trainer (e tanto altro!) diventato ormai un punto di riferimento per il mondo curvy.

 

2.jpg

Marianna Lo Preiato – Francesco Simone

 

Il progetto di Francesco Simone nasce da un percorso esperienziale di oltre 10 anni da professionista del settore fitness e osservazione diretta di situazioni di vita dove alcune donne erano state o erano ancora oggetto di discriminazione o bodyshaming, a causa dell’esaltazione/promozione di un canone estetico standardizzato su dettami numerici (taglie, centimetri, ecc).

Il progetto #InFormaConLeForme pone al centro la salute!

Le curve di una donna non sono un limite ma possono diventare un valore aggiunto se ben armonizzate. La bellezza è per tutti e “non ha taglia”, se in salute.

La StarFit Parioli di Roma, diretta e gestita da Vito Toraldo, ha sposato totalmente il progetto e si pone in prima linea per diffondere un messaggio di salute, indipendentemente da canoni estetici.

 

5.jpg

Vito Toraldo – Marianna Lo Preiato – Francesco Simone

 

Abbattere l’idea del “canone estetico” fissato sulla base di motivazioni indipendenti dalla salute ma spesso legati a marketing, alla lunga potrà consentire di avere una popolazione che mira solo alla Salute e non all’aspetto fisico, e di fatto verranno a cadere i motivi della discriminazione.

Presenti all’evento l’attrice Claudia Gerini, splendida e magnetica come sempre, il cui appello: “VIETATO ESSERE QUALCUN ALTRO” ha toccato il cuore dei presenti.

 

7.jpg

Marianna Lo Preiato – Claudia Gerini – Elisabetta Viccica

 

Alla tavola rotonda – moderata da Fanny Cadeo – hanno partecipato il preparatore atletico Vito Toraldo (titolare del centro sportivo StarFit Parioli), la responsabile scientifica del progetto Angela Marsocci, la psicoteraeuta Irene Bozzi, la personal della chirurgia estetica Francesca D’Orio.

Tra gli ospiti anche Rosaria Renna, Chiara Nardelli, la psicologa Emanuela Scanu, chirurghi plastici Camillo D’Antonio, Massimo Tempesta e Francesco Marchetti, il cosmetologo Valentina Voto, Fabrizio Pacifici, Elena Aceto di Capriglia, Carla Montani e Lucio Dessolis.

 

4

Marianna Lo Preiato – Rosaria Renna

 

Ovviamente non potevano mancare le rappresentanti del mondo curvy: Marianna Lo Preiato (presidentessa di Curvy Pride), Elisabetta Viccica (ideatrice di Venere in Carne e stilista curvy), le modelle curvy Vanessa Strampella e Martina Iorio.

3.jpg

Marianna Lo Preiato – Vanessa Strampella – Martina Iorio – Elisabetta Viccica

 

L’evento è stato magistralmente curato da Emilio Sturla Furnò.

 

Cogliamo l’occasione per invitare tutti il 2 aprile 2017 al CURVY PRIDE WALKING a PISA, manifestazione organizzata da Francesco Simone, Associazione culturale Arcadia Pisa e Curvy Pride, all’interno dell’evento Marenia 2017.

Una tavola rotonda con le istituzioni seguita da camminata sociale e inclusiva contro ogni tipo di stereotipo!

Per chiudere il messaggio di Francesco Simone per tutte noi: “La donna è una meravigliosa armonia tra spigoli del carattere e curve del proprio corpo”.

se_curvy_pride