Etichettato: tatoo

#MyCurvyPride: VERONICA SCHWARTZ

Chi sei? Ciao! Sono Veronica Schwartz, ma mi faccio chiamare VeckyGore. Sono di Roma ed ho 22 anni, ho un diploma come Grafica pubblicitaria, ho l’attestato come Tatuatrice e ora sto finendo i studi come parrucchiera e acconciatrice!

w1.png

Che cos’è per te Curvy Pride? Per me Curvy Pride è il SOGNO, cioè l’unica associazione che è riuscita a farsi notare veramente in Italia per un canone estetico da troppo tempo fuori “moda” e SPERANZA per tutte noi che non ci credevamo più nella bellezza normale!

Ti sei mai sentita discriminata per la tua fisicità? Fortunatamente no, forse non me ne sono mai accorta, o forse caratterialmente sono sempre  riuscita a farmi rispettare, ma comunque non mi hanno mai fatto pesare la differenza tra me e le altre ragazze. Penso che l’aiuto più grande sia stata la mia famiglia, mia madre e i miei nonni, non perdevano un secondo per farmi capire quanto io fossi bella, avevano sempre una parola buona sul mio aspetto fisico e forse è proprio questo che mi ha reso orgogliosa di me e consapevole della mia bellezza.

Come hai imparato ad accettarti e ad amarti? Come ho scritto sopra sono stati principalmente mia madre e i miei nonni, ora sicuramente il mio fidanzato mi da la spinta giusta ogni giorno per sentirmi bellissima, amandomi lui, mi amo anche io.

Che cos’è la bellezza? E che peso ha nella tua vita? La bellezza è una cosa personale secondo me, non a tutti può piacere la stessa cosa. Io mi sento bella. Per me la bellezza è la ragazza mediterranea, mora, in carne e con le forme e io cerco di esserlo, perché è un mio ideale. Per me la bellezza sono i tatuaggi che portò addosso che raccontano di me e che per me abbelliscono il mio corpo dandogli un tocco in più. Diciamo che il peso che da nella mia vita è solo per stare bene con me stessa e diciamo che del pensiero altrui non mi interessa!

pizap.jpg

Qual è la figura maschile o femminile che più rappresenta il tuo ideale di bellezza e perché? Il mio ideale di bellezza femminile è Sabrina Ferilli, però di qualche anno fa, quando le sue curve erano naturali, il suo sorriso bellissimo, con i capelli scuri e una simpatia travolgente.

Se potessi esprimere un desiderio cosa vorresti cambiare attraverso la Curvy Revolution? La bellezza negli occhi degli altri, ritrovare la bellezza delle pin up e la semplicità delle donne di una volta!

Qual è la curva che ami di più del tuo corpo? Perché? Io sinceramente le amo tutte le curve del mio corpo forse l’unica che diminuirei è un po’ la pancia ma niente di più, mi amo così!

Se ti dico Curvy Pride qual è la prima cosa che ti viene in mente? Orgogliosa di tutte le donne normali e che riescono ad amarsi!

Una frase che ti rappresenta? Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. Quindi: vivi come credi. Fai cosa ti dice il cuore: ciò che vuoi. La vita è un’opera di teatro che non ha prove iniziali. Quindi: canta, ridi, balla, ama e vivi intensamente ogni momento della tua vita, prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi (Charlie Chaplin).  

Annunci

GIULIA GAMBINO E … IL FASCINOSO MONDO DEI TATUAGGI!

Sono Giulia Gambino e, insieme a Curvy Pride, vorrei aprire una finestra sul fascinoso e misterioso mondo dei tatuaggi. Domande, curiosità, scambi di opinioni, interviste, false credenze per colorare… la mia e la nostra vita!

Scrivetemi su curvypride@gmail.com oppure su giuliagambino.official@gmail.com

Secondo le credenze un tatuaggio deve avere un significato preciso, nel mio caso non è stato sempre così.

16652456_10210672886090639_1103276085_n.jpg

Ho più di 20 tatuaggi e non tutti hanno una storia dietro, talvolta sono semplicemente macchie di colore che mi hanno aiutata ad amare parti del mio corpo che prima non accettavo.

16683341_10210672885850633_1700022705_n.jpg

Alcuni dei miei tatuaggi sono stati realizzati da amici e amiche, non in tutti vedo un significato ma associo il tatuaggio alla persona che lo ha disegnato e al periodo in cui e stato inciso sulla mia pelle.

16684758_10210672915571376_1807184453_n

Il mio corpo lo preferisco ora rispetto a qualche anno fa, è più grazioso e colorato, racconta qualche storia ed è sicuramente più amato da me stessa.

Giulia Gambino

Ciao sono Giulia, tanti mi definiscono una ”curvy diversa”. Io mi ritengo solo un po’ più colorata. Sono una modella alternativa e faccio parte del sito americano Suicidegirls.com. A differenza delle altre curvy sono spesso ritratta in foto di nudo, cosa che purtroppo fa ancora tanto scalpore in Italia, nonostante ciò sui social ho sempre trovato la doppia faccia della medaglia: chi associa la donna tatuata, con capelli colorati a qualcosa di ”illegale” e chi invece apprezza il fatto che si possa osare e mettere in mostra ciò che siamo veramente senza dare problemi a nessuno.

se_curvy_pride