Etichettato: uniti

“Ora e per sempre. Uniti per Amatrice” intervista a DANIELA PALUMBO

Daniela Palumbo è un’artista poliedrica. Ha una voce soave e potente che arriva direttamente al cuore. In più è una persona generosa, estroversa ed estremamente sensibile come abbiamo avuto il piacere di scoprire la sera in cui l’abbiamo conosciuta di persona, presso il nostro Curvy Pride Point Caffè Letterario Mameli27.

Il suo racconto del 23 Agosto 2016 e il suo progetto “Ora e per sempre. Uniti per Amatrice”.

Daniela, come è nata l’idea della canzone “Ora e per Sempre – Uniti per Amatrice”? L’idea del brano nasce dall’esperienza vissuta in prima persona del terremoto ad Amatrice. Il 23 Agosto 2016 mi trovavo a Cornelle per esattezza, un piccolo paesino a pochi chilometri dal centro di Amatrice, ospite a casa di amici per passare qualche giorno in tranquillità. La notte del 24, siamo stati letteralmente catapultati fuori da i nostri letti da una scossa di indescrivibile natura. E’ durata pochi minuti ma quella sensazione non verrà mai cancellata dalla mia mente. Io ed il mio fidanzato siamo corsi a prendere i bambini che dormivano nella stanza a fianco la nostra, siamo scesi per le scale e usciti fuori. Intorno a noi tutto era scaraventato a terra, ma fortunatamente la casa ha retto e noi siamo sopravvissuti. Nelle ore seguenti abbiamo atteso di sapere cosa fosse successo. Purtroppo case intorno alla nostra erano crollate e cominciammo a renderci conto di ciò che stava accadendo. E’ stato uno scenario davvero surreale…aver vissuto questa esperienza ha fatto si che mi ponessi molte domande sul senso della vita, e la mia in particolare. Mi sono chiesta cosa poter fare per aiutare quelle povere persone con i miei pochi mezzi…e la risposta è stata cercare di non dimenticare mai, non il terremoto, non solo le vittime, ma quel senso di solidarietà che ci ha unito in quelle ore. Per questo è nata questa canzone.

Chi ha scritto il testo? E la musica? Personalmente mi sono occupata di Testo e Melodia. E’ nata molto spontaneamente perché sono parole davvero sincere. Mi hanno aiutata nell’arrangiamento del brano due musicisti meravigliosi, Riccardo Cruciani al pianoforte e Simone Coria alla chitarra (tra l’altro Simone è il mio fidanzato e si trovava insieme a me la notte del terremoto).

A chi sarà devoluto il ricavato? Dopo varie ricerche ed esserci informati per bene abbiamo optato per versare i ricavati del brano direttamente al conto del comune di Amatrice. Speriamo ovviamente che le donazioni continuino su più fronti. Ognuno è libero di aiutare con qualsiasi mezzo a propria disposizione, noi personalmente essendo musicisti abbiamo optato per una canzone.

577240_4197212851441_2063131261_n

Come si può contribuire? Si può contribuire scaricando il brano da una delle tante piattaforme multimediali come I Tunes o Amazon Music. Basta cercare il titolo del brano “Ora e per Sempre – Uniti per Amatrice“. Altrimenti condividendo il video che trovate su You Tube, per continuare a divulgare questo messaggio di solidarietà.

Siete tornati ad Amatrice dopo il terremoto? Purtroppo non ci è stato possibile, ma siamo perennemente in contatto con i nostri amici, i quali purtroppo hanno dovuto lasciare la loro abitazione ritenuta non agibile ed ora vivono in una Roulotte nel loro giardino. Non hanno potuto/voluto abbandonare Cornelle perché in possesso di numerosi cavalli da nutrire e proteggere, soprattutto in arrivo dell’inverno.

Un messaggio per le popolazioni colpite dal sisma? Semplicemente mi sento anche io parte del popolo di Amatrice. Ero lì, ho visto le macerie, la paura negli occhi e la morte sfiorarmi. Non arrendiamoci, ricostruiamo quel meraviglioso paese, ricordiamo le vittime, i bambini, i profumi di quei luoghi. Vorrei solo stringervi tutti in un abbraccio.

 

Annunci